Tipiche bontà: Tortelli di Zucca

Tradizionalmente di Mantova dove si dice affondano le radici, ma rivoluzionate dalle confinanti terre come: Reggio Emilia, Ferrara, Carpi e ovviamente Modena. Cosa sono? Ma i Tortelli di Zucca! Grande specialità anche della cucina modenese, di cui in questo articolo scopriremo preparazione e ricetta.

 

Tortelli di zucca

Ingredienti: 
800 gr. di zucca gialla (la marina di Chioggia o la violino), 400 gr. di farina, 100 gr. di amaretti, 100 gr. di burro, 80 gr. di parmigiano reggiano, 4 uova, 1 limone (o noce moscata), olio extravergine di oliva.

Preparazione 

Tagliare la zucca a spicchi, togliere i semi e cuocerla al forno. Lasciare riposare per alcune ore, in questo modo la zucca rilascerà ancora l’acqua di cui è ricca e la polpa sarà più soda e gustosa.
Per il ripieno: passare la polpa in un passaverdura con fori molto sottili, poi amalgamare in una terrina con 1 uovo, il parmigiano reggiano e gli amaretti ben sbriciolati. Aggiungere per ultima la buccia del limone grattugiato.
Preparare la pasta sfoglia (meglio se tirata a mano con il matterello). Tagliare la sfoglia a quadretti, mettere il ripieno e richiuderli dando la forma dei tortellini di dimensione più grande. Volendo si possono fare a forma di ravioli. Bollire in acqua ben calda, scolare con un mestolo forato per evitare che si rompano, e servirli con burro e parmigiano reggiano. Ma per valorizzare maggiormente il contrasto tra il dolce dei tortelli e il salato del condimento si possono servire anche con un buon ragù di carne.

Come vino anche in questo caso, è perfetto un buon Lambrusco Doc.

(tratto da RadioEmiliaRomagna)