Palazzo Ducale, arte barocca… ma senza tempo!

Restaurata Piazza Roma, possiamo finalmente ammirare tutta la bellezza dell’arte barocca del Palazzo Ducale, e attuale sede dell’Accademia Militare di Modena. 

Palazzo Ducale - Foto Luca Nacchio
Palazzo Ducale – Foto Luca Nacchio

Eletta capitale del ducato nel 1598, Modena al tempo era sprovvista di residenze degne di una corte sfarzosa come quella estense. Divenuto duca nel 1629, Francesco I decise così di chiamare in città vari architetti con l’incarico di progettare il Palazzo Ducale, sul sito dell’antico castello, e di restaurare il palazzo di Sassuolo, residenza dei Pio fino al 1599. La scelta cadde su Bartolomeo Avanzini (1608-1658), architetto allievo del famosissimo Gianlorenzo Bernini, che si dice supervisionò i disegni.

 Il grandioso palazzo modenese si caratterizza per un barocco solenne ed elegante. Un corpo sopraelevato centrale e due torrioni laterali, ciascuno delineato da coppie di finestre binate, chiudono la facciata a tre piani sormontata da una balconata con statue. Il portone e l’ampio atrio conducono all’elegante cortile loggiato, dal quale lateralmente si accede allo scalone d’onore. Salendo al piano nobile, il visitatore è accolto nell’elegante Salone d’onore, il cui soffitto, affrescato da Marcantonio Franceschini, rappresenta l’incoronazione da parte di Giove di Bradamante, da cui si fa discendere la stirpe estense. Una serie di porte allineate per dilatare lo spazio portano, attraverso sale successive, decorate con affreschi e quadri, alla sala del trono e al Salottino d’oro, piccolo ambiente le cui pareti sono ricoperte di lamine d’oro e decorate con scene mitologiche.

 Il palazzo ducale ospitava allora la pinacoteca, il medagliere e la biblioteca estense. Nel 1859 l’ultimo duca di Modena, Francesco V, lasciò la città alle truppe italiane per l’esilio in Austria. Decise però di donare alla città parte delle sue preziosissime opere d’arte. Le collezioni di pittura, oggetti d’arte, medaglie e libri antichi, ora visibili al Palazzo dei Musei, portano il nome Estense, come richiesto dal duca al momento della donazione. Dal 1863 il Palazzo Ducale è sede dell’Accademia Militare, scuola d’eccellenza per ufficiali dell’Esercito e dell’Arma.

L’accesso al palazzo è previsto in determinate giornate di apertura al pubblico, su prenotazione e con guida.

Cortile D'Onore Scale

palazzo2

Palazzo1


 

palazzo4palazzo8

palazzo9

palazzo6

All’interno del Palazzo Ducale Foto di Giorgio Marconi 

VISITE

E’ possibile visitare il Palazzo Ducale alcuni sabati e domeniche al mese o per gruppi (fino a 40 persone) con visita guidata. La prenotazione è obbligatoria presso gli uffici di Modenatur tel. 059/220022 o presso lo IAT 059/2032660. Il Palazzo Ducale non è visitabile a Natale, Pasqua e durante il mese di agosto. Per ulteriori informazioni visitate il sito Visit Modena

Si ringrazia per il testo Emilia Romagna Turismo   

Articolo a cura di Luca Nacchio