Torta Barozzi di Vignola | Sapori di Modena2 min read

 

Un paese, una pasticceria, una torta. Così potremmo semplificare la storia della Torta Barozzi, ma sarebbe davvero molto riduttivo, per questa bontà tutta locale.

Torta Barozzi - Foto di Arte di Vivere a Modena
Torta Barozzi – Foto di Arte di Vivere a Modena

LA STORIA 

Venne creata, col nome di “torta nera“, alla fine dell’ottocento da Eugenio Gollini di Vignola, il quale nel 1886 aveva aperto una pasticceria nel cuore di Vignola.

Si racconta che Gollini amasse sperimentare dolci complessi, perfezionando le sue creazioni di giorno in giorno.

il suo instancabile sperimentare lo portò finalmente a creare la Torta nera, una tenera mattonella bruna dal profumo unico.

Era il 1886 ed era la sua ricetta segreta definita, quella ancora preparata oggi nella storica pasticceria di Vignola.

Nel giro di poco tempo, divenne uno dei simboli della città, come la Rocca di Vignola o il Palazzo Boncompagni. La Pasticceria iniziò ad essere frequentata non solamente dai vignolesi, ma anche da persone venute da fuori per assaggiare la famosa torta.

IL NOME BAROZZI?

All’inizio non era altro che la sua “Torta nera”, poi nel 1907, anno in cui Vignola celebrava la ricorrenza del quarto anniversario della nascita del suo illustre cittadino e famoso architetto Jacopo Barozzi, Eugenio Gollini decise che a lui l’avrebbe dedicata.

Da quel momento in poi sarebbe diventata “Torta Barozzi”, il nome con cui oggi è conosciuta nel mondo.

UNA FAMOSA TORTA

Nel 1948 il nome della “Torta Barozzi” venne tutelato da Eugenio Gollini, omonimo nipote dell’inventore, che ne registrò il nome ed il marchio, regolarmente rinnovato ogni vent’anni.

Per la storia del prodotto, e per quest’ultimo motivo, più che di dolce tradizionale, si può parlare di “dolce storico” di Vignola.Il nome della torta è andato rapidamente diffondendosi in tutta la provincia e anche in buona parte della regione.

Numerose sono le famiglie modenesi che vantano di essere in possesso di ricette anch’esse rigorosamente “segrete”, più o meno simili all’originale Torta Barozzi.

Anche le pasticcerie di quasi tutta la zona generalmente vendono preparazioni molto simili, ma mai esattamente identiche.

Vendute solitamente come “torta TIPO Barozzi“, per ovvi motivi di marchio, e lo stesso avviene anche nei ristoranti. Negli ultimi anni anche le gelaterie hanno incominciato a produrre il gusto “torta Barozzi“.

 

La ricetta

La vera Torta Barozzi viene prodotta ancora oggi secondo la ricetta originale custodita nel nostro piccolo laboratorio di famiglia nel cuore di Vignola.

 

 

 

 

One thought on “Torta Barozzi di Vignola | Sapori di Modena2 min read

  1. Pingback: Cose da assaggiare visitando Modena e dintorni

Lascia un commento