[PARLIA-MO #34] La Parigina… a Mòdna

La Parigina… a Mòdna

 

Modi di dire, usanze popolari e frasi divenute celebri nel tempo. Tutto questo nella rubrica a cura di Gianluca Bellentani e Modena&Dintorni. Oggi scopriamo il modo d’uso del termine “La Parigina… a Mòdna

 

Stufa parigina - Mòdna
Stufa parigina – Mòdna

 

La Parigina… a Mòdna – Quando si vuole sottolineare che una persona, nonostante gli anni, sia ancora in ottima forma, si dice che vada come una Parigina ( Al và damand na Parigina ). La Parigina non è altro che una stufa a legna, in ferro o in ghisa, pesantissima, che venne messa sul mercato ai primi dell’ 800 ( il brevetto era di una fabbrica francese). Non aveva un prezzo troppo oneroso, consumava pochissimo e soprattutto diffondeva un gran caldo. Per chi abitava in città e non poteva avere un caminetto come in campagna, questa stufa, che non aveva mai bisogno di riparazioni e svolgeva sempre il proprio compito, fu utilissima e divenne simbolo di qualcosa che, nonostante il passare del tempo, fosse sempre quella. Oggigiorno la si trova come pezzo d’antiquariato ma in qualche rustico in montagna, è ancora presente e funzionante come appena installata. Da qui il detto…

 

Amici di Modena&Dintorni, siete già iscritti alla nostra Newsletter? No potete farlo subito, cliccando sulla scritta “Newsletter” in arancione, basta compilare i dati, e il gioco è fatto.

 

La rubrica dialettale di Gianluca Bellentani, torna giovedi prossimo, mi raccomando… non mancate!