Apertura gratuita della Gipsoteca Graziosi

Nell’ambito dell’iniziativa “Aperti per voi”

Nuove aperture gratuite della Gipsoteca Graziosi al piano terra di Palazzo dei Musei in largo Sant’Agostino, grazie all’impegno dei volontari del Touring Club italiano di Modena per il Patrimonio Culturale. Allo spazio dedicato all’artista di Savignano si accede dal chiostro del Lapidario Romano. 

Nel mese di giugno la Gipsoteca “Graziosi” sarà aperta nei seguenti giorni negli orari dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19:

sabato 2 e domenica 3
sabato 16 e domenica 17 
sabato 30

 

Normalmente, per visitare la Gipsoteca si deve chiedere al bookshop. Ora, nei fine settimana l’apertura al pubblico è garantita dai volontari del Touring Club. La Gipsoteca Graziosi dei Musei civici di Modena, infatti, è entrata a far parte dei luoghi “Aperti per voi”, iniziativa promossa dal Tci che permette a cittadini e turisti la visita di luoghi d’arte e cultura.

La Gipsoteca Graziosi è stata istituita nel 1984, in seguito all’acquisizione di un’importante raccolta di opere scultoree, pittoriche e grafiche dell’artista Giuseppe Graziosi (Savignano sul Panaro 1879 – Modena 1942) donata dagli eredi. Le opere plastiche provenienti dall’atelier del castello di Maranello, acquistato da Graziosi nel 1936, percorrono le fasi salienti della sua vicenda artistica, dall’iniziale adesione alle tematiche del verismo sociale alle ricerche espressive stimolate dall’esperienza diretta delle opere di Rodin, all’interesse per la vita e i personaggi del mondo contadino, uno dei temi fondamentali della sua produzione.

Dal 2010 il gruppo dei Volontari Touring per il Patrimonio Culturale modenesi (oggi 26 persone) ha accolto decine di migliaia di visitatori in luoghi di Modena simbolicamente “adottati” dal Touring Club Italiano.

Lascia un commento